Ratti nel mondo

 

Per la religione Induista il ratto è molto rispettato. Il Dio Ganesha (simbolo di ricchezza) era sempre raffigurato seduto sopra un ratto.
A Calcutta esiste il Parco dei Ratti dove essi sono accuditi e nutriti dalle persone.
A Deshnoke c`e il Tempio dei Ratti. Anche qui gli animali all'interno sono protetti e nutriti.

Le foto all'inerno del Tempio di Deshnok realizzati da Alessandra


Rat Temple (Karni Mata in Deshnok, India)

In Giappone il ratto è il simbolo di ricchezza. Per Capodanno ai ratti si offre la Torta di riso: se ratto lo mangia significa che nell´anno nuovo la raccolta sarà buona.

Anche in Cina il ratto è considerato il simbolo di ricchezza. Il folclore cinese lo considera molto intelligente ( lo è davvero!), ed è il primo animale nell'oroscopo cinese.

A Bassora e in Turchia è vietato uccidere i ratti perché si crede che portino fortuna.

E probabile che il Rattus Norvegicus era addomesticato già dai primi anni dell‘800 in Inghilterra.In quegli anni era molto diffuso il "Ratting": nelle gabbie piene di ratti si mettevano i cani: vinceva quello che uccideva più ratti di tutti.
Si suppone che un "cacciatore dei ratti", certo Jack Black, era il primo allevatore e venditore dei ratti come animali domestici.
Nel 1901 il "National Mouse Club" ha organizzato la prima mostra dei ratti in Inghilterra. Nel 1912 era diventato il "National Mouse & Rat Club", ma dopo il 1918 l'interesse verso i ratti era diminuito e verso il 1931 la parola Rat era eliminata dal nome del Club stesso.
Nel 1976 è nato il primo vero club dei ratti in Inghilterra: "The National Fancy Rat Society".
Nella prima meta del XX secolo i ratti erano considerati animali per i bambini, ma più tardi anche i grandi hanno dimostrato il loro interesse. Una delle scrittrici più famose, Beatrix Potter, ha dedicato più di una storia proprio a loro. Quando era bambina lei aveva un ratto di nome Sammy. Il racconto pubblicato al inizio con titolo "The Roly - Poly Pudding" e solo dopo come "The Tale of Samuel Whiskers" era dedicato proprio a Sammy.
Ai tempi di presidenza di Teddy Roosvelt, alla Casa Bianca vivevano anche i ratti.
Dal 1990 molte persone hanno scoperto che il ratto è un animale domestico molto "comodo" perché non richiede troppe cure. Per questo allevamenti di ratti sono cresciuti vertiginosamente in USA, specialmente in California e in molte città americane il criceto e stato sostituito dal ratto.

 

Copyright © 2005 - 2011 Ratmania
Vietata la riproduzione anche parziale